Se c’è una cosa che davvero mi piace della cucina è che si può improvvisare con qualunque ricetta: si può partire dalla tradizione e creare qualcosa di assolutamente unico e nuovo; da qui nasce il risotto alla finta carbonara.

Ecco quindi che i pizzoccheri possono diventare un raviolo (come succede da Zibo) e la pasta alla carbonara si trasforma in un risotto i cui colori ricordano quelli della mitica ricetta romana. Così il giallo delle uova diventa l’oro dello zafferano, il guanciale speck e al posto del pecorino una crema di grana.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di riso carnaroli
  • 1/2 cipolla bianca
  • Un bicchiere di vino bianco fermo
  • Zafferano
  • Olio EVO
  • 240g di burro freddo di freezer
  • Grana Padano (grattugiato)
  • Speck tagliato a listarelle
  • 1 L di brodo di carne

Preparazione della Finta Carbonara

  1. Preparate il soffritto con olio, poco burro e cipolla tritata finemente;
  2. Stufate la cipolla per qualche minuto e poi fate tostare il riso per 3/4 minuti (fino a che i chicchi non sono caldi);
  3. Sfumate con il vino bianco;
  4. Aggiungete mano a mano che evapora il brodo e continuate la cottura mescolando per circa 15 minuti;
  5. Durante la cottura del riso, rosolate lo speck in una padella finché non diventa croccante;
  6. Aggiungete lo zafferano e continuate a mescolare;
  7. Mantecate fuori dal fuoco aggiungendo il burro freddo, il grana grattugiato e lo speck croccante;
  8. Nel microonde scaldate per un minuto e mezzo una fetta di speck: deve diventare croccante e verrà usata come decorazione;
  9. Posizionate in una ciotola del grana e aggiungetevi un mestolo di acqua calda o di brodo, mescolate con una forchetta o con una frusta fino a raggiungere la consistenza desiderata;

Presentazione

  1. Disponete al centro di un piatto piano il riso (aiutatevi con un secondo piatto nel passaggio pentola-piatto;
  2. Battete con la mano sul dorso del piatto per stendere il risotto;
  3. Al centro posizionate la fetta croccante di speck;
  4. Decorate con la crema di grana.

E voi avete mai provato a reinterpretare la nostra tradizione? :)

Finta Carbonara

Malloreddus alla Campidanese
Pasta alla Carbonara