Spazio è giovani cuochi
Spazio è materie prime di eccellenza
Spazio è formazione
Spazio è passione
Spazio è ricerca
Spazio è prezzi contenuti
Spazio è novità
Spazio è itinerante

Manifesto di Spazio (Niko Romito)

Nato da un’idea dello chef 3* Michelin Niko Romito, proprietario del Reale a Castel di Sangro, Spazio Milano è il terzo laboratorio nato per accogliere i diplomati della scuola professionale Niko Romito Formazione. I primi due si trovano a Rivisondoli e a Eataly Roma.

Spazio Milano

Il ristorante si trova al terzo piano del “Mercato del Duomo”, nel palazzo che si affaccia sulla piazza e sulla chiesa simbolo di Milano.

Il locale si divide in tre sale: la prima che si affaccia sulla cucina, che accoglie già dal corridoio antecedente l’entrata; una da cui si può ammirare l’interno della Galleria Vittorio Emanuele e l’ultima con spettacolare vista sulla cattedrale (ci sono ristoranti che approfittano del fattore vista a discapito della qualità ma non è questo il caso).

I tavoli in legno e alcune sedie che sembrano uscite da una scuola danno alla sala una dimensione calda e familiare in cui sentirsi a proprio agio.

I Ragazzi di Niko

Ad affiancare i giovani neo-diplomati ci sono alcuni elementi dei vecchi corsi nel ruolo di capipartita; essere stati seguiti dallo chef abruzzese ha permesso ai ragazzi di poter interpretare le linee guida della sua cucina: essenziale, riflessiva e con una tendenza alla monografia.

Gaia Giordano, definita da Romito come “l’anima del locale”, è la responsabile di ogni cucina. È lei a provare insieme allo chef i piatti dei menù per poi istruire i ragazzi. Il menù cambia ogni due mesi seguendo la stagionalità degli ingredienti e mantenendo l’attenzione fissa sul territorio.

Alcuni dei ragazzi in sala, sempre attenti e cordiali con gli ospiti, sono passati dal Reale come il direttore Fabio Catino e Francesco Spina. La cantina, invece, è stata selezionata direttamente dal sommelier di Castello di Sangro Giovanni Sinesi, nominato “Sommelier dell’Anno” dalla guida Identità Golose 2017.

La carta dei vini, come il menù (5 piatti per categoria), è piccola ma ricercata per una città come Milano dove è facile trovare di tutto.

Rombo, Maionese alle Erbe e Lattuga Marinata

È il piatto omaggio al Reale. Un filetto marinato con acqua e sale è cotto al vapore per ottenere una consistenza simile al pesce crudo. Viene accompagnato con della lattuga marinata con acqua, aceto, sale e zucchero e con una maionese aromatizzata. La particolare cottura conferisce un sapore delicato compensato da maionese e lattuga.

Spazio

 

Pancetta Fondente, Ceci e Peperone Dolce

Pancetta talmente morbida da sciogliersi in bocca, la crema di ceci e il peperone dolce danno differenti consistenze e il sapore dolce si sposa bene con la carne.

Spazio

 

Cappelletti di Scampi, Brodo di Crostacei e Dragoncello

Il profumo del mare inonda le narici all’arrivo del piatto; il brodo viene insaporito con peperoncino e dragoncello per dargli forza e amplificare il sapore degli scampi, utilizzati sia nel brodo (carapaci) che nel ripieno della pasta.

Spazio

 

Cremoso di Mandorle, Limone, Basilico e Frolla Integrale

Una vera gioia per gli occhi e il palato, insieme di consistenze e sapori unico: la croccantezza della frolla, la cremosità del cremoso e l’acidità del gel di limone.

Cioccolato, Limone e Panna

Una composizione di sorbetto al cioccolato, panna e limone ghiacciato coperta da una cialda di cioccolato bruciato.

Spazio

 

Pane e Cioccolato

Dessert tanto semplice quanto buono in cui il pane integrale dà un tocco di sapore in più al cioccolato fondente e il gel al limone concede una nota di freschezza irresistibile.

Spazio

 

Talento e Idee di PRIMO Livello
Shiro: il Primo Samurai