La storia d’amore con i panini di Porcobrado nasce circa tre anni fa; prima volta allo STREEAT al Carroponte, tanta gente, un sacco di food truck diversi, l’indecisione è tanta. Che si fa? Si va da quello con la fila più corposa; “aspetteremo un po’ ma ne varrà sicuramente la pena, hai visto quanta gente?”.

Qualche minuto di attesa mentre i ragazzi preparano il panino e poi… il colpo di fulmine! Mai assaggiato un panino così, con la carne che praticamente si scioglie in bocca.

La storia prosegue per un altro paio di STREEAT fino alla grande notizia (no, non il matrimonio…): l’apertura di un locale fisso a Milano in zona Isola; dal punto di vista gastronomico un quartiere in grande fermento. Il locale è piuttosto piccolo ma comodo e accogliente con spiritosi disegni alle pareti.

Tutto è come sul truck, anzi meglio perché la proposta nel frattempo si è allargata: il caposaldo è ovviamente il Panino Porcobrado con spalla di Cinta Senese, maiali allevati allo stato brado vicino Cortona, affumicata a legna e cotta a vapore per diverse ore cui si affiancano piatti caldi come il lonzino con patate e taglieri misti (con sbriciolona, mortadella, prosciutto e soprassata) con la ciaccia, una focaccia prodotta con grano Verna (lo stesso grano con cui vengono prodotti panini e birra).

Il panino, che già da solo è fantastico, può essere arricchito con una delle tante salse homemade: quella piccante allo Jalapeno coltivato a Cortona, quella all’aglione coltivato a Cortona, quella al Syrah coltivato, spremuto, affinato e imbottigliato a Cortona a quella alla cipolla rossa toscana coltivata a… ebbene sì, Cortona.

La proposta dei ragazzi di Porcobrado è difficile da inquadrare: non siamo sicuramente di fronte al classico fast food, vista la qualità eccellente; non è neanche la classica paninoteca gourmet con una ventina di panini in menù. Diciamo che è un ibrido e in quanto tale qualcosa ancora non visto in questa zona di Milano.

Quindi ci piace :) ma questo, in fondo lo sapevamo da tempo.

L'Alchimia, tra Tradizione e Innovazione
Ghe Sem, l'Italia in un Raviolo