Nel momento stesso in cui abbiamo organizzato il viaggio in Puglia il mio primo pensiero è stato: ”Bisogna assolutamente andare a Polignano e mangiare da Pescaria”.

Troppo facile andare nel locale aperto a circa 10 minuti da casa a Milano o nel secondo, più recente, aperto in zona Solari. Dovevo andare in quello originale e niente avrebbe potuto distogliermi da questo proposito, neanche la proposta di mangiare all’interno di una grotta a picco sul mare. Doverosa premessa: prenotate! Prenotate perché, appena entrati, la tranquilla Polignano sparisce e sembra di tornare a Milano. Il locale non è molto grande ed è piuttosto affollato; poco male, vuol dire che si mangia bene, inoltre il nostro tavolo è in un angolo tranquillo con vista sulla piazza.

I ragazzi, gentilissimi, ci portano subito menù e matite (per ordinare si scrive direttamente sul retro e si paga subito). Il crudo la fa da padrone con ampia scelta tra molluschi e crostacei, carpacci di pesce e tartare; ci sono poi i famosi  panini di Pescaria e la frittura. Se volete il meglio vi consiglio di scegliere tra questi, se invece siete dei veri #pastalovers o il crudo non fa per voi potete ripiegare sugli spaghetti (ovviamente con condimenti di mare, come quelli cacio, pepe e cozze) o sul pesce cotto al momento.

I Piatti di Pescaria

In men che non si dica, nonostante il pienone, i piatti iniziano ad arrivare; per prima la frittura mista, ottima da dividere per un pasto tra amici, a base di gamberi, seppie, polpo, totani e cicala di mare. Abbondante, croccante e asciutto proprio come dovrebbe essere. Approvato a pieni voti.

Segue il crudo assortito di mare, ovvero tutto il buono che il nostro meraviglioso mare può offrire: noci, ostriche, tagliatella di seppia, cozze, scampi e gamberi. Tutto super fresco e dal sapore di mare; peccato solo per qualche granello di sabbia di troppo.

Chiudo in bellezza con uno dei panini più famosi di Pescaria: quello con gamberoni al ghiaccio, melanzana, fior di latte, pancetta croccante e chips di patate. Che dire se non che è stato uno dei migliori panini che io abbia mai mangiato in tutta la vita? Super abbondante e con tanti ingredienti ma ben equilibrati tra loro e poi, finalmente, un pane che non sfalda al primo boccone.

Riassumendo; il locale, con il soffitto a volta e i mattoni a vista, è davvero carino e la fila, che comunque è abbastanza scorrevole, può essere un fastidio solo se seduti in prossimità della porta. L’obiettivo a questo punto è quello di andare nel locale milanese per rivedersi, anche se solo per una cena, di nuovo sulle scogliere di Polignano.

E voi quale Pescaria preferite? Milano o Polignano? Scrivetelo nei commenti! :)

We Are Pacifico
Talento e Idee di PRIMO Livello