Quando Puoi Affidarti Solo a TripAdvisor: Sfatiamo i Miti Sulla Cucina Inglese (Parte 2: Cambridge)

Terminata la settimana a Oxford, mi sono sposato nell'altra città universitaria inglese: Cambridge. Tra un allenamento, una gita sul fiume e un'opera di Shakespeare, anche sulle rive del fiume Cam abbiamo mangiato in locali degni di nota. Andiamo a vederli insieme:

Byron

Il primo approccio con la cucina di Cambridge, bel locale aperto ad ogni ora del giorno e della nott, cucina a vista e staff simpatico e disponibile. All'alba delle 16 e dopo ben quattro ore di pullman senza vedere neanche un chilometro di autostrada, avevo solo voglia di mangiare uno di quelli hamburger colossali stile "Man vs Food". Panino davvero buono anche se rimanere puliti è davvero un'impresa non da poco; tocco in più le patatine con formaggio e bacon, per fare pace con la mia anima visto che il giorno prima avevo mangiato un'insalata. 

Posto perfetto per placare in fretta i morsi della fame che vi possono cogliere a qualsiasi ora. 

 

Revolution Bar

 Tra i locali più frequentati di Cambridge, che dopo le 21:30 si trasforma in simil disco-bar. Il bancone domina la scena con la sterminata collezione di bottiglie alle sue spalle.

La musica tiene compagnia ma non è troppo invadente e permette di parlare tranquillamente. Nel menù ovviamente la fanno da padrona pizza e piatti di carne: molto buona l'anatra laccata con patatine e di bellissimo aspetto le classicissime BBQ Ribs. Ottimo posto per trascorrere la serata in compagnia e la notte se siete troppo pigri per andare a cercare una discoteca.

Anatra Laccata con Patatine @ Revolution Bar

All Bar One

Altro locale molto frequentato a Cambridge, più Bar che ristorante è famoso per la Cocktail Hour durante cui provare un numero spropositato di drink diversi. Se volete andare sul sicuro l'hamburger è lì pronto ad aspettarvi. Fate attenzione ai nachos: inseriti negli snack, sono in realtà una porzione da Guinness dei Primati.

Zizzi 

Ristorante italiano su Regent Street, la via che attraversa tutta la città. Locale molto grande e luminoso, con una grande vetrata che si affaccia sul parco cittadino. Non sarò certo io a dirvi di non prendere la pasta in Inghilterra, a meno che non vi troviate in un posto gestito solamente da italiani. Chiusa parentesi pasta; la pizza è davvero buona, con la forma tipoca del BrickOven: sottilissima e allungata. In alternativa potete passare ai secondi di carne o di pesce, sempre di livello.