Pensieri Superficiali su: Masterchef 5 finisce con Sorpresa e Polemiche

 Credits to guidatv.sky.it

Credits to guidatv.sky.it

Finisce un'altra stagione di Masterchef, la quinta, e anche quest'anno non sono mancate sorprese e polemiche. È stata un'edizione con meno "piatti stellati" rispetto alla precedente ma sicuramente non più povera di talento o inventiva. Tra le novità di questa edizione c'è la presenza dello chef Cannavacciuolo, pronto a dispensare potenti pacche sulle spalle dei concorrenti, e un Bastianich in versione umoristica che cerca, con poco successo, dei soci in Mattia e Lorenzo ("meglio dipendenti" dice il secondo, almeno se va male i soldi li perde Joe)  

 Credits to to zap.kataweb.it

Credits to to zap.kataweb.it

 Credits to masterchef.sky.it

Credits to masterchef.sky.it

Iniziamo dalle sorprese: vince Erica, forse l'underdog tra i tre finalisti; vince con la semplicità, con una cucina tradizionale, con un percorso che probabilmente l'ha portata a ribaltare ciò che era la sua idea di cucina al momento di entrare nella MasterClass (i cappelletti invertiti sono il culmine di questa evoluzione). Non è stato facile per Erica, la lontananza dalla figlia piccola si è fatta sicuramente sentire nel corso di qualche prova ma le ha dato anche la forza di arrivare fino in fondo. Credo che la fortuna della vincitrice sia stata di fare gli errori nella stessa prova in cui altri ne hanno fatti di più gravi (o almeno credo sia quello che hanno deciso i giudici nel momento di scegliere) che sono costati loro l'eliminazione; fare errori in altri momenti probabilmente le sarebbero costati cari. 

 Credits to Elle.it

Credits to Elle.it

Arriva seconda Alida, quasi sicuramente colei che fin da subito, insieme a Rubina e Dario, ha mostrato la maggior dose di talento culinario. Sui social le è stato "rimproverato" di fare solo zuppe e minestroni, accuse abbastanza insensate secondo me, che comunque non le hanno impedito, prova dopo prova, a una meritatissima finale. È forse caduta proprio sul più bello, il rigore di Baresi a USA '94; nel post-finale ha detto di aver osato troppo e di aver voluto arrivare troppo in alto. Aver perso in finale non sminuisce certo il percorso e le capacità di Alida, il cui futuro non può che essere dei più rosei. 

 Credits to masterchefitalia.altervista.org

Credits to masterchefitalia.altervista.org

Tra i delusi ci sono sicuramente Lorenzo, Rubina e Dario. Il macellaio da Roana è partito in sordina ma poi si è sbloccato e come Higuaìn ha iniziato a trasformare in oro qualunque cosa toccasse e di prova in prova ha dimostrato ai quattro giudici i suoi progressi e svelato tutte le capacità che gli hanno permesso di giungere a un passo dalla finale. Le eliminazioni di Dario e Rubina hanno suscitato scalpore sui social, opinione di molti è che sia stato punito eccessivamente il loro primo errore nella competizione quando ad altri sono stati perdonati varie imprecisioni. Fatto sta che non sta a noi giudicare l'operato e le decisioni di Barbieri, Cracco, Bastianich e Cannavacciuolo che al momento di scegliere sono chiamati ad esaminare il singolo piatto e non il percorso fatto fino a quel momento.

 Credits to realityshow.blogosfere.it

Credits to realityshow.blogosfere.it

Come da tre anni a questa parte non sono mancate le polemiche, soprattutto sui social, contro questo o quel concorrente, accusato ora di non saper cucinare o di non essere "simpatico"  (come se da puntate di un'ora, montate per mesi si possa capire davvero una persona), contro i giudici, rei di favorire o meno un concorrente, fino alle immancabili accuse ad autori e produttori del programma, il cui unico scopo, è bene ricordarlo, è quello di fare ascolti e che, bene o male, si parli del programma. E anche quest'anno il loro lavoro lo hanno fatto alla grande